[EPUB] ✺ Possiamo salvare il mondo, prima di cena. Perché il clima siamo noi Con Jonathan Safran Foer – Vivefutbol.co

Nessuno Se Non Noi Distrugger La Terra E Nessuno Se Non Noi La Salver Noi Siamo Il Diluvio, Noi Siamo L Arca Il Tema Dell Emergenza Climatica Affrontato In Un Libro Che Ha L Urgenza Di Un Pamphlet E Il Fascino Di Un Romanzo Qualcuno Si Ostina A Liquidare I Cambiamenti Climatici Come Fake News, Ma La Gran Parte Di Noi Ben Consapevole Che Se Non Modifichiamo Radicalmente Le Nostre Abitudini L Umanit Andr Incontro Al Rischio Dell Estinzione Di Massa Lo Sappiamo, Eppure Non Riusciamo A Crederci E Di Conseguenza Non Riusciamo Ad Agire Il Problema Che L Emergenza Ambientale Non Una Storia Facile Da Raccontare E, Soprattutto, Non Una Buona Storia Non Spaventa, Non Affascina, Non Coinvolge Abbastanza Da Indurci A Cambiare La Nostra Vita Per Questo Rimaniamo Indifferenti, O Paralizzati La Stessa Reazione Che Suscit Jan Karsky, Il Testimone Inascoltato , Quando Cerc Di Svelare L Orrore Dell Olocausto E Non Fu Creduto In Tempo Di Guerra, Veniva Chiesto Ai Cittadini Di Contribuire Allo Sforzo Bellico Ma Qual Il Confine Tra Rinuncia E Sacrificio, Quando In Gioco C La Nostra Sopravvivenza, O La Sopravvivenza Dei Nostri Figli E Quali Sono Le Rinunce Necessarie, Adesso, Per Salvare Un Mondo Ormai Trasformato In Una Immensa Fattoria A Cielo Aperto Nel Suo Nuovo Libro, Jonathan Safran Foer Mette In Campo Tutte Le Sue Risorse Di Scrittore Per Raccontare, Con Straordinario Impatto Emotivo, La Crisi Climatica Che Anche Crisi Della Nostra Capacit Di Credere , Mescolando In Modo Originalissimo Storie Di Famiglia, Ricordi Personali, Episodi Biblici, Dati Scientifici Rigorosi E Suggestioni Futuristiche Un Libro Che Parte Dalla Volont Di Convincere Degli Sconosciuti A Fare Qualcosa E Termina Con Un Messaggio Rivolto Ai Figli, Ai Quali Ciascun Genitore Non Solo A Parole, Ma Con Le Proprie Scelte Spera Di Riuscire A Insegnare La Differenza Tra Correre Verso La Morte, Correre Per Sfuggire Alla Morte E Correre Verso La Vita


8 thoughts on “Possiamo salvare il mondo, prima di cena. Perché il clima siamo noi

  1. says:

    Safran Foer in questo saggio tratta un aspetto inedito ovvero il motivo per cui, seppur siamo consci del cambiamento climatico e del fatto che il consumo di carne un male per l ambiente, continuiamo a cibarci di prodotti animali e non ci muoviamo verso la scelta di una dieta vegetale.La prima parte del libro non affronta subito il problema, ma tratta di situazioni in cui ugualmente non si riesce ad agire pur conoscendo il problema caso Karski o altre in cui si fa pi di quanto si pensava si fosse in grado di fare.Prima di passare alla seconda parte, vengono elencati i dati pi significativi legati al consumo di prodotti animali e non solo, che sono proprio nella seconda parte analizzati e commentati La soluzione offerta da Foer quella di non mangiare prodotti animali almeno sino a cena, per limitare i disastri che porterebbe una dieta troppo carnivora Si prospettano 143mnl di migranti climatici, la scomparsa di numerose citt , compresa New York, oltre alle estati invivibili per il caldo La soluzione di Foer forse troppo debole, servirebbe qualcosa di pi per arginare questo problema, ma forse pi efficace e verr pi ascoltato di chi chiede a tutti di diventare vegani.


  2. says:

    La dieta come chiave di volta per ridurre l impatto dell uomo sull ambiente Una lettura pi filosofica che scientifica, senza alcun moralismo, sulle scelte alimentari e non solo che ognuno pu fare per lasciare ai posteri un pianeta ancora vivibile Non un manuale di sopravvivenza, ma una presa di coscienza motivata e stimolante.


  3. says:

    Bisognerebbe lo leggessero tutti un pamphlet sulla situazione ambientale narrata da un efficace romanziere che ci offre qualche soluzione mai espressa eppure assai semplice Ma chiarire che l industria dell allevamento animale una delle principali responsabili della produzione di anidride carbonica sembra un tab , e consigliare una dieta senza i con poca carne una sciocchezza, che per cambierebbe subito il mondo.


  4. says:

    non c piu tempo, si deve agire splendido libro che spinge ad una scelta chiara per tentare di salvare il nostro splendido pianeta.


  5. says:

    Sicuramente una lettura da fare per conoscere il problema di cui tratta l autore che, come da lui stesso sottolineato, viene spesso omesso dalle discussioni riguardanti il cambiamento climatico, pur essendo un agente fondamentale del problema Nonostante ci , l ho trovato leggermente perentorio e ripetitivo, in un modo che, purtroppo, rischia di appesantire la lettura.


  6. says:

    Il libro molto interessante che propone una tesi ardita Unica pecca per l edizione per kindle e anche quella cartacea nel testo mancano i link alle note dell autore Ci sono per i link dalle note dell autore al testo.


  7. says:

    Per chi si affaccia al tema ambientale pu essere un buono spunto per iniziare a capire un paio di cose..


  8. says:

    Un grande scrittore affronta un tema delicato con onest non basato sulla speranza n sulla tragedia Spero pi persone lo leggano